16.12.2013 Con un pò di fatica Fisiolab si impone anche a Riva

Virtus Altogarda – Fisiolab Basker Europa 51-65 (8-19;17-17;15-12;11-17)

Virtus Altogarda: Spagnolli 3 , Santoni 13 , Danti 9 , Benedetti , Barbera 7 , Gaye 9 , Rodrigues 4 , Amistadi , Bobicchio 4 , Finarolli 2

Fisiolab: Busato 2, Marcelli , Volpe , Broggio 3 , Ciriaci , Ronconi 16 , Klyuchnyk 19 , Milone 23 , Toniatti 2 , Garbin

Titi da tre :   Virtus Altogarda 3 ( Santoni 2 , Spagnolli 1) – Fisiolab 5 (Broggio 1 , Ronconi 1 , Milone 3)

Partita non semplice quella giocata lunedi sera a Riva da parte dei ragazzi targati Fisiolab, che hanno dovuto soffrire + del dovuto per domare i bollori di una squadra giovane e vogliosa di correre come quella Rivana.

Partita non semplice perché giocata a brevissima distanza da quella con il Pergine in questo pazzo campionato stile NBA……… non semplice perché giocata di lunedi sera alle 21 in trasferta su un campo notoriamente ostico e freddo……….. non semplice perché i ragazzi della Virtus hanno sempre dimostrato di tenere bene il campo  con un crescendo specie in queste ultime gare caratteristico di una squadra giovanile che prende man mano confidenza con il livello del campionato………….. non semplice anche a causa delle molte assenze (non ultima quella di Gaye) che in questo match si sono fatte sentire.

Il primo quarto è stato a completo appannaggio dei nostri ragazzi che come consuetudine partono bene e mettono in cascina subito un po’ di margine chiudendo avanti di 11 lunghezze. Il gioco è quello visto anche in altre partite , regolare e bene organizzato con ottimi rimbalzi offensivi da parte dei lungo Klyuchnyk che vengo puntualmente trasformati in canestri. Nel  secondo quarto si è vista + la Virtus con una netta superiorità atletica che ha permesso alla squadra di casa di giocare alla pari e dominare in alcuni frangenti il match. Solo nei minuti finali i nostri ragazzi sono riusciti a riprendersi un po’ di quei punti di margine accumulati alla fine del primo quarto andando all’intervallo avanti ancora di 11 lunghezze (molta fatica però!!!)

Il terzo quarto vede ancora la squadra di casa imporre il proprio ritmo fatto di ripartenze e di febbrili penetrazioni . La squadra sbanda e complice un po’ di nervosismo non riesce a ricucire il brack e chiude il terzo quarto avanti di sole 8 lunghezze. L’ultimo quarto inizia malissimo….con due rapidi canestri la squadra di casa si porta sul -4…..restandoci per lunghi minuti!!! Partita aperta ed inerzia in mano alla squadra di casa!!! Sul cubo del cambio si riaffacciano però Milone e Toniatti….andando a riformare nei quasi 7 minuti finali un quintetto di esperienza  maggiormente equilibrato( Klyuchnyk ; Toniatti ; Ciriaci ; Ronconi ; Milone). La partita rientra lentamente nelle mani dei ragazzi targati Fisiolab che punticino su punticino riscavano un sufficiente margine tra sé e la squadra di casa che a 60 sec dalla fine tocca il + 17!!!

Parlando dei singoli dal punto di vista offensivo la partita è stata giocata da 3 persone (Ronconi 16 / Klyuchnyk 19 / Milone 23) che hanno messo a segno il 90% dei punti!!! Dal punti di vista difensivo è un po’ + complicato inquadrare pregi e difetti….diciamo solo che quando è stato il momento di chiudere la partita chi era in campo si è fatto trovare pronto permettendo di portare a casa il match!!!

Chiudiamo questo anno solare con una ulteriore vittoria che conferma comunque i progressi fatti e che dà consapevolezza alla squadra di essere in grado di reagire anche nelle situazioni + difficili. La partita con Virtus era temuta dalla dirigenza per tutta una serie di fattori….non dimentichiamoci che la squadra è composta principalmente da veterani di cui  un paio di over 39 , i cui tempi di recupero non sono certo quelli di un ragazzino…..

 001

2018-06-01T19:12:57+00:00