­

L’Europa continua la serie nera crollando contro la Virtus Lido nell’ultimo quarto

Basket Europa – Virtus Lido Venezia  58-73 (18-19/21-19/13-19/6-16)

Europa: Ventura 0 ; Klyuchnyk 17 ; Basile 16 ; Gaye 2 ; Ronconi 3 ; Gerards 11 ; Bailoni 5 ; Tobaldi 0 ; Marchetto 0 ; Broggio 0 ; Zuliani 4. Allenatore: Massai

Virtus Lido: Rosada M. 10 ; Rosada S. 5 ; Caoner 13 ; Vianello 4 ; Enzo 19 ; Scarpa 10 ; Frison 5 ; Mazzarolo 4 ; Lazzari 3 ; Ragazzi 0. Allenatore: Giangaspero

Arbitri: Barberi / Montagnoli

Tiri da tre ( Virtus Lido Rosada M. 1 / Rosada S. 1 / Caoner 1 / Scarpa 2 / Frison 1 ) – ( Europa Bailoni 1 ; Gerards 2 ; Ronconi 1 )

Niente da fare per l’Europa che non riesce ad interrompere la striscia negativa portando a tre le sconfitte consecutive in questo inizio di campionato C regionale. Contro la Virtus Lido Venezia, dopo tre quarti giocati alla pari con l’avversario, crolla, subendo un durissimo parziale all’inizio dell’ultimo quarto e non riuscendo più a rientrare in partita. Nei primi tre quarti la squadra rimane in linea di galleggiamento grazie ad un buon lavoro sotto le plance avversarie del duo Basile-Klyuchnyk, forse poco cercati al momento di piazzare il break che poteva permettere la fuga. La partita infatti vive di piccoli allunghi dell’Europa (mai più di 5 punti di vantaggio) e rientri degli ospiti, senza che si riesca mai ad ottenere una certa continuità nella fase offensiva. Si va al riposto con un punto di vantaggio per i nostri bianco verdi trascinati dal trio Gerards-Basile-Klyuchnik (31 dei 39 punti di squadra). Nel secondo tempo però la Virtus Lido inizia ad alzare il ritmo difensivo e la pressione sul portatore di palla, continuando costantemente a bombardare il canestro dei padroni di casa e chiudendo sul +5 il terzo quarto. Nel quarto quarto il break decisivo: gli esterni dell’Europa sparano a salve dall’arco (percentuali bassissime in tutta la partita) ed entrano in difficoltà col pressing avversario; le numerose palle perse e i veloci contropiedi degli ospiti piazzano il parziale che rimarrà fino a fine gara. Praticamente non pervenuti nella meta campo offensiva i vari Ronconi, Gaye e Ventura, al contrario la Virtus Lido mostra un buon collettivo distribuendo i punti su quasi tutto il roster dove a referto eccelle Enzo con 19 punti. La prossima settimana l’Europa andrà a far visita alla capolista Litorale Nord, sconfitta una sola volta quest’anno in campionato e con la quale servirà sicuramente salire di livello per poter portare a casa punti importanti.