­

situazione Campionati al 18 Marzo

Andamento dei campionati delle nostre formazioni. Per i dettagli singoli,  selezionare dalla home page  sezione squadre , la rispettiva formazione

Under 18

I nostri ragazzi non sono riusciti a conquistare l’accesso tra le prime 6 per il girone finale , che vedrà  le prime 4 squadre qualificarsi per le  FINAL FOUR. Sinceramente i ragazzi avrebbero meritato qualcosina di più, visto i risultati che gli hanno visti protagonisti contro le formazione meranesi . Nonostante importanti infortuni  che periodicamente nell’arco di questa prima fase della stagione hanno  complicato il nostro cammino, abbiamo sempre disputato delle ottime  partite, soprattutto nel rash finale ,  sia con Charly   54 a 52 dopo un tempo supplementare, che con il Maia Merano  78 a 66.  Negli scontri diretti con la formazione del  Junior Piani abbiamo cercato sempre di giocare la nostra partita cercando di dare il massimo per diminuire il Gap che ci divide. Il campionato comunque si è dimostrato  molto livellato, verso l’alto, e ne abbiamo avuto riscontro anche nelle prime partite giocate delle seconda  fase  Pergine Europa 65-57; Europa – Gardolo 70 – 68, e a nostro avviso  sarebbe stato più efficace giocare il campionato a girone  unico con FINAL FOUR. Siamo comunque soddisfatti per l’impegno  dei ragazzi e il miglioramento tecnico raggiunto che ha permesso a molti di loro di giocare e allenarsi con la nostra prima squadra di serie D.In questo ultimo mese di campionato cercheremo di fare il massimo per raggiungere la 7ma posizione in classifica, e quindi nelle prossime partite  dimostreremo le nostre qualità.

Europa – Piani B 61-44; Charly – Europa 54-52; Europa Riva del Garda 66-78; Piani Junior A – Europa 67-47; Europa – Brunico 94-44; Pergine – Europa 65-57; Europa – Gardolo 70-68

 

Under 15

Ultimo mese di partite per stilare una classifica che premierà le prime 4 squadre per la FinalFour di fine Aprile per aggiudicare il titolo regionale di categoria.  Le mancate vittorie con Olimpia e Villazzano , entrambe casalinghe, avevano compromesso non di poco il cammino verso l’obiettivo finale di cui sopra. Sconfitte entrambe maturate negli ultimi 2  minuti  di partita, complice poca attenzione e gestione della palla nei minuti  finali della gara, partite  giocate bene sempre avanti nel punteggio.Il lavoro attento e costante in palestra dei nostri allenatori e ragazzi hanno migliorato  il gioco, l’attenzione, la preparazione fisica e possiamo dire che i risultati successivi ci hanno premiato. Superato brillantemente gli ostacoli di Riva del Garda , Paganella,  abbiamo affrontato in casa loro nel ritorno  a Bolzano,  l’Olimpia  e in quel di Villazzano la compagine trentina. Un capolavoro di gioco di attenzione di squadra ha regalato a tutti 2 brillanti vittorie  che ci hanno portato a ridosso del 4 posto con una partita in meno da giocare,  in casa con la formazione del Maia Merano. Sull’onda dell’entusiasmo abbiamo poi cercato l’impresa in casa con la formazione roveretana  ( atleti tutti del 2003 )  , ma pur giocando un ottima partita abbiamo dovuto lasciare i due punti all’avversario.Ora ci attende il  rasch finale del girone ad orologio dove  cercheremo di ottenere altre vittorie importanti e definitive per raggiungere un meritato piazzamento per le FinalFour.

Alto Garda A – Europa 81-36; Europa Alto Garda B 84-65; Olimpia – Europa 34-40; Europa –Paganella  96-60; Villazzano – Europa 37-52; Europa- Rovereto 63-72; Maia – Europa 33-60

 

Under 13

In questo ultimo mese e mezzo si deciderà chi saranno le 4 finaliste ammesse alle FINAL FOUR per il titolo regionale.  La concorrenza è ben agguerrita;  Aquila TN, Riva del Garda Olimpia e i nostri ragazzi unitamente alla formazione dello Jiunior Basket Tn ,  in pool posizione per strappare i 4 biglietti utili. Noi siamo arrivati a  questa seconda fase del torneo offrendo delle buone prestazioni nella fase di qualificazione, con un unico rammarico di non aver potuto dare il meglio di noi nelle due partite con Olimpia, dove la mancanza di concentrazione nei primi due quarti di gara hanno permesso ai ragazzi concittadini di aggiudicarsi entrambi i Derby con pochi punti di scarto. Grazie proprio a questa falsa partenza che ci ha costretti a rincorrere gran parte della restante gara, ci ha visto nel finale di 4 tempo con poca lucidità,  dovuto allo sforzo fisico compiuto in precedenza.  Buone ottime le prestazioni con Maia , Laives,  Rotaliana e Charly, dove siamo riusciti a prendere subito le distanze e messo al sicuro il risultato,  abbiamo avuto la possibilità di affinare il gioco di squadra ,ottimizzare la costruzione della fase difensiva e la precisone nelle conclusioni finali a canestro.Tutte caratteristiche che ci hanno permesso di presentarci a questa seconda parte di stagione ottimamente preparati. In effetti abbiamo offerto due buone prove sia fuori casa vs la formazione di Riva del Garda , sia in casa vincendo con la forte formazione dello Jiunior basket Tn. Altri impegni importanti ci attendono nel proseguo di stagione ma certezza è che ci impegneremo al massimo per raggiungere un meritato e positivo esito finale.

Laives – Europa 6-123; Europa- Maia 55-38; Olimpia – Europa 42-39; Rotaliana – Europa 26-77; Europa- Paganella 88-35; Alto Garda- Europa 48-42; Europa – Junior TN 77-68

 

Promozione

Campionato lungo con tante gare ancora da disputare per centrare l’obiettivo di partecipare al girone finale con le prime sei classificate del girone Gold. Ad inizio del campionato non si pensava che a questo punto della stagione potessimo occupare la 5 posizione in classifica che di fatto, nonostante la partita persa in casa con il Maia Merano, entusiasmante e giocata bene da entrambe  le squadre  con il risultato finale di 85 – 87, di aver ancora la possibilità matematica di  raggiungere l’obiettivo finale. Allenamento dopo allenamento, partita dopo partita i nostri ragazzi  hanno ripreso confidenza con la palla e il gioco di squadra si è fatto più preciso e completo. Anche il roster è aumentato  come numero e positivamente,  e a questo punto della stagione  abbiamo raggiunto anche una buona condizione atletica che ci permette di giocare a buoni livelli. Confidiamo in un finale interessante per i nostri colori per i nostri ragazzi, che possa promuovere la loro costanza in allenamento serietà e partecipazione alle partite; il tutto per dimostrare l’importanza e la nota  positiva del nostro progetto VIKING FOREVER .

Bressanone- Europa 83-64; Europa- Paganella under 20 74-66; Europa- Marmotte Val di Sole 65-62; Val Di Fiemme – Europa 45-64; Giudicarie – Europa 54-67; Villazzano – Europa 80-82; Europa – Maia 85-87

 

Esordienti A

Prima fase del campionato, i nostri ragazzi con percorso netto  conquistano per il secondo anno consecutivo il titolo regionale e il passaggio alla fase finale , che assegnerà il titolo regionale di categoria. La concorrenza di Paganella, Azzurro Basket, Gardolo, Rotaliana e Fiemme è stata superata grazie a delle ottime prove  fornite da tutto il gruppo.  Dopo un inizio di stagione con il freno tirato, solo due partite giocate nei primi mesi,  dovuto a continui posticipi FIP o spostamenti da noi accordati alle società richiedenti, i  nostri ragazzi hanno giocato ben 6 partite nell’arco di 20 giorni, e questo preoccupava non poco lo STAFF  tecnico che nei mesi precedenti ha ben organizzato la fase degli allenamenti e si è preoccupato di mantenere sempre alta la motivazione e la carica agonistica. Quindi a finire diciamo che bene si sono comportati i nostri ragazzi, dimostrando carattere un buon gioco di squadra alcune buone individualità che ancora in questa categoria si possono accettare e giustificare. Ora il passo finale, arriveranno sicuramente impegni più difficili , nei quali bisognerà dimostrare i progressi fatti e la condizione atletica raggiunta. Quindi buon allenamento.

Paganella  – AS Alto Adige  16-54; AS Alto Adige – Maia 60-12; Azzurro – AS Alto Adige 22-46; AS Alto Adige – AS Alto Adige 69-16; AS Alto Adige – Paganella 54-26; Rotaliana – AS Alto Adige 38-40;

 

Esordienti B

Attualmente la nostra formazione B del campionato esordienti occupa il 5° posto in classifica dopo la prima fase del campionato. Una prima fase giocata bene ma in alcune circostanze è mancata la giusta attenzione nel portare a casa i due punti finali. Buone le prestazioni con Maia Merano, Paganella, Fiemme. Negli scontri diretti per aggiudicarsi i primi 4 posti in classifica , abbiamo ceduto invece  i due punti in casa con Azzurro , sia all’andata che al ritorno,  contro una formazione che onestamente qual cosina di più a livello tecnico ha.  Scivolone inaspettato invece contro la formazione della Rotaliana in casa nostra con il risultato di 41 a 39 , vittoria dei trentini bissata anche al ritorno, mentre con Gardolo una vittoria in casa nostra e una sconfitta di misura 45 a 44 in casa dei gardolotti.  Comunque un discreto percorso, considerando anche che alcuni impegni sono stati programmati dalla Fip e dalle società durante la settimana, obbligando i nostri ragazzi a confrontarsi anche con i propri impegni scolastici per essere sempre presenti.  A parte Azzurro, le altre formazioni non sono sembrate così lontane da noi per preparazione atletica e tattica, ma nello sport ci vuole un po’  più di attenzione e  precisione nelle conclusioni e sacrificio in difesa, per essere completi. I ragazzi in questa prima parte hanno dimostrato comunque un buon affiatamento di squadra e hanno ottenuto un buon miglioramento individuale. Questo è solo l’inizio  di un lungo percorso sportivo che deve  offrire esperienza per futuri impegni agonistici ancora più importanti.  Bravi e Forza ragazzi.

AS Alto Adige – Maia 41-22; AS Alto Adige – Paganella 44-31; Fiemme – AS Alto Adige 37-20; AS Alto Adige – Paganella 44-31; Rotaliana- AS Alto Adige 38-17; AS Alto Adige B  –  AS Alto Adige A  16-69; Gardolo – AS Alto Adige 45-44; AS Alto Adige – Azzurro 42-49; Maia – AS Alto Adige 30-56

 

Aquilotti Elite

Titolo provinciale per i nostri aquilotti  che hanno bissato il risultato raggiunto anche nella passata stagione. Una prima fase regionale giocata ad alto livello  senza alcuna difficoltà. Partita dopo partita i nostri piccoli Vikinghi,  grazie a una ottima preparazione individuale hanno offerto anche un buon gioco di squadra. Attenti in difesa e precisi nelle conclusioni a canestro. Le squadre avversarie VirtusRiva , Gardolo, Aquila TN, Avio, Azzuro, Rovereto, hanno dovuto sia all’andata che nelle partite di ritorno,  lasciare i due punti alla nostra formazione. Partite mai in discussione. E dire che molte partite in trasferta sono state giocate infrasettimanale, ma anche in queste occasioni i nostri ragazzi hanno risposto sempre presenti alla convocazione. Ora la fase finale per il titolo regionale; ci vorrà  tanto lavoro in allenamento per farsi trovare pronti a questi importanti impegni di fine stagione.

Virtus Alto Garda – AS Alto Adige 8-16; AS Alto Adige – Gardolo 58-50; AS Alto Adige – Aquila Tn B 15-6; Avio – AS Alto Adige 8-16; Azzurro – AS Alto Adige 13-12; AS Alto Adige – Rovereto 14-10; Gardolo – AS Alto Adige 8-16

 

Aquilotti Open

Prima fase terminata con un ottimo 2° posto per i nostri giovanissimi aquilotti open 2008. Unica formazione che ci ha impensierito quella del Maia Merano, dove un’unica individualità ha permesso in entrambe le partite di aggiudicarsi i due punti in palio. Per il resto i nostri ragazzini hanno dimostrato pian piano i buoni progressi ottenuti,  allenamento dopo allenamento e un inizio di gioco di squadra che fa ben sperare per il futuro, grazie anche all’esperienza in palestra del  loro Coach Franco. Aspettiamo di giocare ora la fase finale  che ci deve vedere ancora una volta protagonisti.

Charrly B – A.S. Alto Adige 8-16; Basket Rosa- AS Alto Adige 10-14; AS Alto Adige –  Charly A 18-6;

Maia –  AS Alto Adige 55-35;  Accademia – AS Alto Adige 8-16

 

D

La nostra prima squadra  in questo seconda fase di campionato, girone di ritorno e fase finale ad orologio continua ad alternare prove convincenti a prove opache , mostrando limiti  a livello organizzativo di squadra e di attenzione. Non un buono viatico per affrontare la fase finale che deve assegnare i 4 posti finali per la FINAL FOUR del titolo regionale.  Regaliamo tre quarti di gara ben giocati, mentre in un quarto che sia il 2° o il 3° quarto,  complice una difesa disattenta e un attacco viziato da troppe individualità regaliamo micidiali ripartenze agli avversari e facili conclusioni dalla media e lunga distanza. Il risultato si complica e viviamo l’ultimo quarto sempre con l’incubo della sconfitta dietro l’angolo. Così non va dobbiamo sicuramente modificare l’atteggiamento in campo e fuori , se vogliamo raggiungere un piazzamento che più si addice per il valore tecnico della squadra, valore inespresso in molti casi. Forza ragazzi. Nonostante tutto giochiamo una discreta partita in casa con Gardolo e Cus Tn, vinciamo sempre in casa con Pergine e ci regaliamo una bella vittoria a Villazzano  raggiungendo così anche il 4° posto in classifica.  Ora arriva la fase più difficile  da giocare; ogni partita dentro o fuori per un classifica sempre in movimento per un campionato che si è presentato molto livellato

Europa – Piani  54-65; Charly – Europa 55-68; Europa – Pergine 89-80; Gardolo- Europa 74-66; Europa – CisTn 59-73; Villazano- Europa 57-60