Fisiolab Basket Europa – Basket Cittadella 77-55(10-18/ 22-15/16-6/29-16)

Europa: Baoloni 16 Basile 11 Bazzan Rossi Dolzan Marchetto 6 Ronconi 9 Tobaldi3 Gaye 7 Vettori 25 Tiri da 3 7/22 ( Vettori 2 Bailoni 3 Ronconi2)

cittadella: Baracchini 3 Corredig 6 Tedesco D’inca 14 Zaniolo Toniato 3 Beda Pierobon Tosetto 20 Pressanto5 Lovisetto 4 Tiri da 3 (D’inca 3 Baracchini 1 Pressanto 1)

Partita dura e combattuta degna di un playout. Cittadella parte subito a razzo piazzando un parziale di 18 a 8 complice anche una scarsa vena offensiva da parte dei nostri ragazzi e complice anche un Tosetto immarcabile. Nel secondo quarto cambia la musica per lo meno dal punto di vista offensivo anche se cittadella riesce a mettere segna 15 punti. Si accendono i nostri esterni in particolare Bailoni è Gaye che permettono di ricucire il gap di 8 punti chiudendo il quarto sotto di una sola lunghezza La pausa lunga porta buone notizie e la difesa arcigna sul Tosetto porta i suoi frutti la macchina offensiva padovana si inceppa e mette a segno solo 6 punti contro i 16 dei nostri ragazzi. Importante il contributo di Bailoni Vettori e Gaye ed un ritrovato Basile. Iniziamo l’ultimo quarto avanti di nove lunghezza  ma cittadella non ha molta intenzione di mollare si porta a sole 4 lunghezze con Tosetto e Lovisetto. Massai chiude la rotazione del terzo quarto e rimette il quintetto, da qui sale in cattedra una super Vettori che apre bene la difesa di Cittadella e permette di coinvolgere anche i compagni. Bene in questa fase anche Bailoni e Basile che ha finalmente messo la museruola a Tosetto. La squadra gira bene e complice l’ottima difesa che ci permette facili ripartenze a campo aperto riusciamo a portare il gap sino ad arrivare a 22 lunghezze a 4 minuti dalla fine della partita. I 4 minuti finali servono ai due coach per far ruotare le panche Abbiamo giocato una buona partita anche se cittadella non è sicuramente un team da sottovalutare. Hanno buoni giocatori soprattutto nel quintetto base e quando ruotano trovando facili conclusioni offensive possono diventare veramente pericolosi. Tosetto in particolare è il loro perno offensivo e limitarlo è sicuramente una ottima chiave di lettura difensiva che dovremo sfruttare anche nella partita decisiva di ritorno. Parlando dei singoli ovviamente molto bene Vettori che trova importanti conclusioni in particolare nel terzo del quarto quarto in penetrazione e piazza due importanti triple che sigillano l’ennesima ottima prestazione del suo girone di ritorno. Molto bene anche Bailoni che trova il canestro e si fa trovare pronto a livello difensivo. Bene anche Basile nel terzo e quarto quarto anche se ha faticato non poco a gestire Tosetto nei primi due quarti. Capitan Ronconi purtroppo è stato penalizzato dai falli ad inizio partita ma utile il suo contributo offensivo è difensivo come sempre. Altra importante pedina in questo momento per il coach è sicuramente Ibrahima Gaye che garantisce punti e rimbalzi grazie all’atletismo che contraddistingue il suo gioco. Non fortunata questa volta la prova di tobaldi a livello offensivo, ma sa sempre garantire sicurezza sia in chiave difensiva che offensiva al gioco di coach Massai. Ora la testa è alla partita di sabato e abbiamo davanti questa forse ultima settimana di lavoro dove dobbiamo assolutamente concentrarci nel raggiungere questo ulteriore storico traguardo per questa società.