Europa corsara in laguna veneta

Litorale : Gusso 12 ; Bucato 2 ; Codato ; Toffolo 15 ; Vendramini 3 ; Provato 2 ; Milazzo ; Costantini 2 ; Agostinetto 4 ; Serena 13 ; Mestriner ; Allenatore Romanin

 GS Basket Europa : Basile 14 ; Gaye 16 ; Bailoni 2 ; Tobaldi 5 ; Ronconi 15 ; Klyuchnyck 12 ; Gerards 0 ; Rossi 2 ; Broggio 0 Allenatore Massai

 Arbitri Pinna / Libralesso

 Tiri da tre ( Litorale Serena 3 ; Vendramini 1  ) ( Europa Gaye 2 ; Tobaldi 1 ; Ronconi 2)

Finalmente una partita giocata concretizzando il buon lavoro fatto in palestra da coach Massai. La squadra nonostante assenze importanti come Bazzan e il play Ventura riesce a fare quadrato e a tirare fuori una sontuosa partita in casa della capolista Litorale buttando cuore e tanto agonismo in campo.
Il primo quarto ci vede subito protagonisti con una partenza razzo che al primo obbligato minuto di Litorale ci vede avanti di 8 lunghezze. Al rientro dal minuto Litorale sembra maggiormente convinta ma la difesa mette quasi in ogni azione in seria difficoltà gli esterni e i centri di Litorale. Il primo quarto si chiude con 6 lunghezze di vantaggio.
Il secondo quarto premia nettamente gli attacchi , le squadre giocano un bel basket a viso aperto ma nonostante diverse occasioni per allungare ci teniamo Litorale sempre a 6 punti di distacco. Peccato perché prendiamo un canestro allo scadere dopo diverse azioni offensive che non hanno premiato il nostro attacco. Per ora determinante l’apporto dei nostri lunghi Basile in primis che sovrasta nettamente sia in attacco che in difesa il pitturato. Bene in queste due primi quarti anche Ronconi finalmente ritrovato al tiro e molto bene anche Gaye specie in difesa nel cercare di contenere il forte play di casa Serena che vanta trascorsi importanti in serie molto superiore alla C.
La ripresa vede ancora i nostri ragazzi tenere il pallino del gioco. I ragazzi ci credono e in questo quarto la difesa porta a casa eccezionali frutti. Di fatto per Litorale si erge un vero muro frangiflutti e a facili ripartenze difensive seguono buoni canestri in transizione che permettono di consolidare il margine di punti di Litorale. La fine del terzo quarto ci consegna un + 20 che fa ben sperare con Litorale che segna solo 5 punti in tutto il quarto.
L’ultimo quarto Litorale parte fortissimo con tanto press per cercare il tutto per tutto. La strategia della squadra di casa sembra dare i suoi frutti con la squadra di coach Massai che và un po’ bambola. Il press regala un parzialino a coach Romanin che permette di rivedere un po’ di luce in fondo al tunnel a 5 min dalla fine. Due time-out consecutivi rimettono però ordine nella file dell’Europa. I restanti 5 minuti sono di gestione , rispondiamo punto su punto e finalmente al raggiungimento del bonus possiamo sfruttare due viaggi in lunetta che ci permettono di consolidare il risultato e di portare a casa il match. Il tabellone finale dice Litorale 53 – Europa 66.
Un grandissimo Basile con 14 punti e 14 rimbalzi , mai in discussione assieme a Klyuchnyck la supremazia nel pitturato. La scatola difensiva finalmente si apre e finalmente anche i nostri esterni ne approfittano con % dal perimetro decenti. Questo permette a Ronconi , Gaye e Tobaldi di mettere a segno quei punti che tanto ci sono mancati nelle ultime due partite. Il capitano mette a segno ben 15 punti ,  segue Gaye con 16 che risulterà il miglior realizzatore dell’incontro con una prova da incorniciare dopo la deludente e opaca prestazione vista in casa contro Lido.
Avanti cosi…..
Capture
2018-06-01T19:12:47+02:00