Fisiolab Basket Europa – Basket Jesolo : 59-61 (17-20 ; 16-22 ; 23 -9 ; 3-10)

Fisiolab Basket Europa: Vettori 15 ; Bailoni 11 ; Basile 10 ; Rossi 2 ;Marchetto ; Ronconi 8 ; Bazzan ; Tobaldi 4 ; Giuliani 5 ; Meneghini 4 ; Khadim : All.re Massai

Basket Club Jesolo : Munaretto 4; Lucchetta 7 ; Dalmaso 8 ; Saltarel 7 ; Ambrosin 7 ; Regazzo 4 ; Maestrello 12 ; DiMarzo ; Visentin ; Bassetto ; Delle Monache 16 : All.re Guerra

Tiri da 3 ( Fisiolab 3 Bailoni ; 1 Vettori) – ( Jesolo 1 Maestrello ; 1 Delle Monache)

Nonostante una gagliarda partita dei ragazzi targati Fisiolab , Jesolo porta a casa due punti d’oro. Non abbiamo molto da recriminare ai nostri ragazzi , se non qualche leggerezza pagata a caro prezzo. Abbiamo lottato , abbiamo messo alle corde un’avversario che sulla carta avrebbe dovuto passeggiare sul parquet di Bolzano, insomma abbiamo giocato un’ottima partita , dove sono più i rammarichi che i rimproveri , dove ognuno ha cercato di dare il proprio massimo!!

La partita scivola via in un sostanziale equilibrio nei primi due quarti , fatto salvo la fine del secondo quarto dove nei 90 sec. finali regaliamo il massimo vantaggio del match alla squadra veneta che chiude all’intervallo avanti di 9 lunghezze. I primi due quarti sono comunque ben giocati con difese attente ed attacchi che vivono di belle giocate. Jesolo decide di testare la tenuta dei nostri portatori di squadra piazzando fin da subito un’ottimo press tutto campo che fà mangiare secondi al nostro attacco. Gli attori principali in questa fase del match in casa Fisiolab rimangono gli stessi delle precendenti partite , con Vettori Bailoni Basile e Ronconi da una parte e i tre fuori quota di Jesolo Munaretto , Maestrello e Delle Monache dall’altra a dettare legge. Nota positiva tra le file bianco verdi sono i primi punti del giovanissimo Meneghini che mette in evidenza doti tecniche ed atletiche mettendo a segno ben due penetrazioni contro i molto + scafati e navigati esterni avversari e facendosi trovare pronto quando coach Massai chiama.

Il terzo quarto ricomincia con il piglio giusto per i ragazzi di coach Massai , nei minuti iniziali di elastico tra le due squadre il  distacco rimane sostanzialmente invariato. Ma man mano che passano i minuti i nostri ragazzi salgo in cattedra con delle ottime letture offensive che premiano la circolazione della palla e mettono in condizione Bailoni & Co di prendersi degli ottimi tiri aperti. Il gap di 9 punti si riduce sempre + sino al +5 fine terzo quarto messo a segno da un altro giovanissimo che è Marco Giuliani che come Meneghini si fa trovare pronto al momento del cambio. Terzo quarto giocato magistralmente che mette i risalto l’ottima qualità offensiva del pacchetto di esterni della Fisiolab.

Purtroppo…arriviamo a raccontare l’ultimo quarto…..Jesolo  passa ad una difesa fisica ed aggressiva!! Quello visto nel terzo quarto è un avversario alle corde che decide di reagire iniziando a difendere con durezza!! Difronte ai tanti contatti ruvidi e ad una difesa molto aggressiva qualcosa nel nostro attacco va in tilt! quello di Jesolo non è quello roboante di altre partite ( di fatto segneranno solo 6 punti in 5 min) ma è sufficiente a ricucire il gab e di mettere la testa avanti. Solamente dopo ben 7 min mettiamo a referto i primi ed ultimi tre punti con Basile che riporta i nostri ragazzi sul -1. I restanti 4 attacchi alterni si infrangono inesorabilmente sulle difese ed ad approfittarne è ancora una volta Jesolo che limita i danni di un ottimo Vettori che tenta di impattare il match con un paio di 1V1. Jesolo a secco in fase offensiva da diversi minuti riesce a mandare in lunetta un’ottimo Maestrello che mettendo un solo libero mette tra sé e  la squadra di casa 2 punti con soli 9 sec da giocare. Massai chiama minuto e tenta il tutto per tutto con Vettori che però nell’azione successiva non trova varchi scaricando la  palla sul libero Bazzan che purtroppo sbaglia ill tentativo di andare da 3 punti.

Prova di gruppo ….che soddisfa ma che lascia un po’ di amaro in bocca per la ghiotta occasione gettata al vento. Jesolo mette a segno solo 19 punti nel terzo e nel quarto quarto  ma l’eccelsa prova difensiva è risultata vana a causa della scarsa venica offensiva dell’ultimo quarto di gioco!!

Peccato