AP Castelfranco – Fisiolab Basket Europa : 55-59 ( 9-16 / 18-16 / 11-12 / 17-15)

AP CASTELFRANCO: Stradiotto 6, Pozzebon 11, Mazzariol, Binotto 14, Rubbo 4, Fantinato 15, Marini 5, Cusinato, Barban ne, Concina. All. Ussaggi.

FISIOLAB BASKET EUROPA BOLZANO: Bailoni, Bazzan 4, Dolzan 1, Basile 13, Tobaldi 10, Gaye 9, Vettori 17, Ronconi, Rossi 5. All. Massai.

ARBITRI: Frigo di Montagnana (PD) e Sandu di Ponzano (TV).

Tiri liberi: Castelfranco 9/17, Bolzano 9/15.

Tiri da tre: Castelfranco 8 (Binotto 4, Stradiotto e Pozzebon 2), Bolzano 6 (Tobaldi 3, Gaye, Vettori e Rossi 1).

Il 2016  inizia nel migliore dei modi per i ragazzi targati Fisiolab che si aggiudicano il match al Palavenale contro un Castelfranco mai domo.  Purtroppo la mancanza di palestre e conseguentemente di turni di allenamento ,  unitamente allo stop natalizio  che ha interrotto ritmo e l’ottimo ruolino di marcia dell’ultimo mese di Dicembre  , hanno creato non poche preoccupazioni e difficoltà al nostro staff tecnico in queste ultime due settimane. Purtroppo a complicare il quadro cè anche la defezione di capitan Ronconi che prova ad inizio partita a stare in campo ma causa una condizione fisica molto debilitata dall’ influenza deve alzare bandiera bianca.

Il primo quarto inizia comunque abbastanza  bene per i nostri ragazzi  , che  mettono subito la testa avanti  limitando bene i pericolosi Binotto e Fantinato. Subito protagonisti il duo Vettori / Basile che mettono a segno 14 dei 16 punti del primo quarto , unico ancora a segnare in questo primo quarto è Lorenzo Bazzan che si fà trovare pronto spalle a canestro. Purtroppo qualche rammarico per le sbavature difensive e per alcune conclusioni non andate a buon fine che avrebbero permesso di darci maggiore sicurezza in questa fase.

Castelfranco si riprende immediatamente nel secondo quarto giocando con maggiore aggressività in fase difensiva. I nostri ragazzi faticano a segnare e aprono il campo a facili ripartenze e concedono molti tiri aperti che si concretizzano  in un parziale di 12-0 per la squadra di casa che fissa il punteggio sul (21-16) dopo 14 min gioacati. A lanciare la rimonta è proprio Vettori ,  che finalmente  mette a segno i primi due punti del quarto con una bella azione personale che gli consente anche un ulteriore viaggio in lunetta. La difesa veneta accusa il colpo e in sequenza andiamo a segno con due triple consecutive di  Tobaldi e Gaye e con un canestro da due di Rossi che fissano un controparziale di 11-0 portando il match sul (21-27). Da qui in avanti restiamo in controllo rispondendo colpo su colpo a Binotto&Co con il quarto  che si chiude sul (27-32).

Il terzo quarto ci vede ancora protagonisti ma anche molto spreconi  , ci siamo trovati per ben due volte sul +9 con la palla in mano per andare in doppia cifra di vantaggio , ma abbiamo sempre sprecato il colpo del KO e fortunatamente un Castelfranco impreciso dal perimetro e dalla lunetta non ci ha punito complicandoci la vita. Le rotazioni cortissime e i problemi di falli dei nostri lunghi e di Bailoni iniziano a pesare sulla partita ma fortunatamente riusciamo a mantenere il controllo del match chiudendo il quarto sul (38-44).

L’ultima frazione di gioco è giocata nervosamente dalle  due squadre che vanno su e giu dal campo per ca. 2 min senza mai segnare. Il primo a ad andare a tabellino è Tobaldi che buca da tre la retina veneta , ma è  immediata la contro risposta di Castelfranco sempre da tre con Pozzebon. Segue un bel canestro dal pitturato di Basile e ancora una volta un’altra tripla di Pozzebon che fissa il punteggio sul (44-49). Coach Massai non è contento e vuole parlare con i suoi giocatori e al rientro dal time out troviamo delle buone conclusione con una bella circolazione palla che porta a segno Vettori da tre dall’angolo e ancora Basile sempre su assist di Vettori.   Nel finale và a segno ancor